STORIE DALLA SOFFITTA

 

MACULA tutela la nostra memoria.
Contribuisci anche tu con le tue vecchie foto! 

Fin dalle sue origini, l’utilizzo privato della fotografia ci ha tramandato storie quotidiane di uomini, famiglie e comunità. Ci troviamo così di fronte a un patrimonio fotografico di inestimabile valore, specchio della nostra identità culturale.

Ognuno di noi conserva una piccola parte di questo tesoro e può contribuire ad evitarne la dispersione.

Ricostruiamo insieme la nostra memoria collettiva!

In base alla convenzione stipulata con il Comune di Pesaro e con il sostegno della Regione Marche, MACULA ha già avviato la catalogazione della prestigiosa collezione Recanatesi e del fondo Brigidi ed è il principale referente sul territorio per le attività di recupero, conservazione e valorizzazione di raccolte fotografiche pubbliche e private.

Il materiale raccolto viene adeguatamente conservato, catalogato e digitalizzato, sia per renderlo pubblicamente fruibile e consultabile online, sia per valorizzarlo con iniziative editoriali ed espositive, come quelle legate al grande progetto AUTOBIOGRAFIA DI UNA CITTÀ, che prevede una serie di eventi di valorizzazione del patrimonio fotografico dell’Archivio di Macula.

Come partecipare
Contattaci per mostrarci le tue vecchie foto.

Potrai scegliere tra diverse soluzioni:

  • acquisizione digitale gratuita del materiale, che verrà poi restituito;
  • deposito temporaneo del materiale presso Macula;
  • donazione del materiale che entrerà a far parte dell’archivio pubblico di Macula.

Info e contatti:
340 7519839
archivio@spaziomacula.it
webdesign: Marco Livi