La Pesaro di Sauro Brigidi

Domenica 6 aprile ore 17.00

Pesaro, Piazza Del Monte, Chiesa della Maddalena

Dopo il grande successo dell’evento dedicato alla storia della Montecatini, Macula presenta un altro prezioso tassello del proprio archivio fotografico: un nuovo viaggio a ritroso nel tempo, nella Pesaro del dopoguerra, attraverso le fotografie d’epoca che Sauro Brigidi, storico redattore de Il Resto del Carlino Pesaro, scomparso recentemente, ha voluto donare a Macula. Insieme a Vittorio Brigidi, figlio del giornalista, interverranno Luigi Luminati e Franco Bertini del Resto del Carlino.
L’appuntamento è per domenica 6 aprile, ore 17.00, nelle splendide sale della Chiesa della Maddalena.

L’evento, organizzato in collaborazione con Etra e Quatermass-x, partner di Ortopolis_arti in rete, rientra nell’ambito di STORIE DALLA SOFFITTA, la campagna di raccolta di fotografie storiche lanciata da Macula nel 2012, in seguito alla alla convenzione siglata col Comune di Pesaro per la conservazione e la valorizzazione del patrimonio fotografico pubblico.

Sauro Brigidi, redattore de Il Resto del Carlino Pesaro a partire dal 1955, poi caporedattore dal 1965 al 1985, usava corredare i suoi articoli con fotografie scattate da sé. Il suo archivio, donato a Macula, composto da circa 500 stampe e più di 1200 negativi, è oggi un’importante testimonianza della storia della città e dei suoi protagonisti, dal dopoguerra ai giorni nostri. Profondamente legato a Pesaro, Brigidi ne narrò le vicende, i mutamenti e le contraddizioni, i fatti di cronaca nera e mondana attraverso una serie di inchieste e memorabili rubriche (Taccuino di città e Pesaro qua, Pesaro là).

Nelle sue foto – durante la serata ne verrà proiettata una selezione – ritroviamo così i grandi divi della Mostra Internazionale del Nuovo Cinema (Federico Fellini, Claudia Cardinale), le proteste dei carcerati sul tetto di Rocca Costanza, le demolizioni e le costruzioni (il cantiere del Campus scolastico e del Cavalcavia), le Miss dei concorsi di bellezza o la prima edizione della Mostra del Mobile al nuovo Quartiere fieristico di Campanara (1966). La proiezione sarà accompagnata da alcuni filmati (Pesaro ieri) realizzati tra il 1949 e il 1965 da Cesare Pandolfi e commentati dalla voce di Brigidi, mentre in alcune teche sarà allestita una piccola esposizione di documenti e foto originali che ricostruiscono la figura e l’attività di Brigidi.

Anche il pubblico è invitato a partecipare all’evento con le proprie testimonianze. Sarà inoltre allestito un banco informativo su STORIE DALLA SOFFITTA, la campagna di raccolta di vecchie fotografie di Pesaro promossa da Macula. Parte del materiale raccolto confluirà nel progetto AUTOBIOGRAFIA DI UNA CITTÀ, che quest’anno prevede una serie di iniziative tra cui un’installazione nei sotterranei di Rocca Costanza in occasione di Popsophia 2014.

La giornata si aprirà alla mattina (ore 10) con un Walkscape a cura di Etra e Quatermass-x, organizzato in vista del Settantesimo della Liberazione: una camminata nel centro storico di Pesaro alla riscoperta dei luoghi che furono teatro dei bombardamenti durante la Seconda guerra mondiale (per info e prenotazioni: Antonella Micaletti – 3498062441).

 

Evento a cura di

Arianna Zaffini e Marco Andreani

 

Organizzazione generale

MACULA – Centro Internazionale di Cultura Fotografica

 

In collaborazione con                                                     

ortopolis_arti in rete Comune di Pesaro
webdesign: Marco Livi