VORREI CHE FOSSE

Dal 12 al 16 luglio, in occasione di Zoe Microfestival 2017, Macula sarà presente agli Orti Giuli con VORREI CHE FOSSE, un’installazione interattiva dedicata alla nostra città e prodotta col sostegno dell’Associazione Zoe. Attraverso quattro gigantografie saranno rappresentati alcuni luoghi simbolo di Pesaro – da tempo dismessi o in via di trasformazione – e il pubblico è invitato a immaginarne liberamente una nuova destinazione d’uso, attraverso gli sticker “Vorrei che fosse…”.

Oggi la nostra città vive un momento nevralgico: crisi economica e modelli di sviluppo esausti richiedono nuove visioni e una forte condivisione. L’installazione, invitando il pubblico a interagire con i luoghi in maniera giocosa e visionaria, intende innescare una presa di coscienza che diventa partecipazione. Guardare con occhi nuovi al presente per immaginare il futuro dunque, senza dimenticare il passato.

VORREI CHE FOSSE rientra nel più ampio progetto di Macula Autobiografia di una città ed è liberamente ispirata ad I wish this was, un’iniziativa nata nel 2010 a New Orleans ad opera dell’artista Candy Chang e poi allargatasi ad altre città degli Stati Uniti, con l’obiettivo di mettere in relazione il benessere personale dei cittadini con lo spazio pubblico (www.iwishthiswas.com).

Programma Zoe Microfestival


 

VORREI CHE FOSSE

Dal 12 al 16 luglio 2017
Zoe Microfestival, Orti Giuli, Via Belvedere, Pesaro

Orario di apertura: tutti i giorni dalle ore 19.00

Visualizza mappa


 

Organizzazione: Macula – Centro Internazionale di Cultura Fotografica

Progetto a cura di: Cesare Andreano, Marco Andreani, Alex Cavuoto, Luca Storoni

Con il sostegno e la collaborazione di Zoe Microfestival


 

 

webdesign: Marco Livi